Trend S/S 2017: promossi e bocciati

All’avvicinarsi di autunno e primavera, sulle passerelle e nei negozi si vedono quelli che saranno i trend dei mesi seguenti. Ma rispecchiano sempre i nostri gusti?

Scoprire i nuovi trend è una delle cose che aspetto di più e sono sempre curiosa di vedere cosa si sono inventati gli stilisti:  look da passerella sono appositamente esagerati, ma è bello cercar di capire cosa vedremo realmente indossato e nei negozi.
Nelle ultime settimane mi sono informata, ho “meditato” sulle proposte e ho selezionato 5 trend da promuovere e 5 da bocciare, sempre tenendo conto del mio gusto personale.

TREND S/S 17: PROMOSSI

Statement T-Shirt

Con le scritte, i disegni o i loghi delle band… addio magliette basiche e a tinta unita, bentornate T-Shirt super particolari. Quando ho visto le varie proposte dei brand low cost (Zara e Pimkie soprattutto) sono impazzita! Purtroppo non ho ancora trovato quelle con i loghi delle mie band preferite, ma non mi demoralizzo. Mi piacciono tantissimo in look rock, ma anche abbinati a gonne midi e tacchi alti,

Rosa in tutte le sue tonalità

Premessa: seppur legata al nero e al grigio, ogni anno attraverso una fase da “principessina”, in cui mi innamoro di ogni cosa rosa. A singhiozzi la sto attraversando anche in questo momento (ho comprato un maglione rosa troppo figo), perciò questo trend mi fa molto felice, soprattutto perchè andranno di moda tutte le sfumature del rosa, dal nude cipria al fucsia, passando per il rosa baby e il lampone. Da Pimkie ho visto un blazer troppo bello, penso proprio che ci farà un pensierino!

Borsa a secchiello

Comoda ma particolare, cosa si può voler di più??
La borsa a secchiello è stata lanciata da Zara, l’autunno scorso, in nero e bordeaux, mentre per la stagione calda è disponibile in celeste e giallo: voi avete già ceduto? Il modello mi piace molto ma non ne ancora acquistata una perchè, avendo sempre il mondo in borsa, non so se mi troverei bene. Voi cosa mi dite?

Abiti monospalla

Per il mio diciottesimo indossai un abito monospalla viola che, tornando indietro, cambierei solo nel colore. Questa tipologia di abito risulta sempre molto elegante, infatti è utilizzato specialmente per eventi e cerimonie, ma non vedo l’ora di scoprire quali brand proporranno per primi modelli più casual. Il tocco davvero particolare? Il monomanica!

Pizzo si, ma nei dettagli

Il pizzo è un evergreen, non passerà mai di moda, ma per la primavera si fa “piccolo piccolo”. Davvero di tendenza saranno camicie, abiti e top basici impreziositi da dettagli pizzati, specialmente su spalle e maniche.
Con il pizzo io ho un rapporto di amore-odio: lo adoro, ma non mi decido mai a comprarlo e a indossarlo; però potrei optare per una T-Shirt con applicazioni non troppo floreali, magari scatta il colpo di fulmine.

TREND S/S 17: BOCCIATI

Rouches e volant

Le arricciature e gli “eccessi di tessuto” tornano ciclicamente in voga ma non riesco proprio a farmeli piacere, specialmente se, come per questa primavera,stiamo parlando di volumi esagerati che staranno bene a poche e non saranno sicuramente comodi o adatti alla vita di tutti i giorni.

Metallizzato…ancora??

L’oro e l’argento si sono imposti come colori di punta già la primavera scorsa e sono stati “riconfermati” anche per lo scorso inverno, specialmente nelle gonne plissettate. All’inizio avevo apprezzato questo trend però adesso anche basta. Questa tipologia di mode, secondo me, vanno bene se passeggere: si vedono, piacciono, si acquista un capo o due e poi basta. Se vedo un’altra gonna argentata plissettata potrei svenire!

Floreale? In primavera? Avanguardia pura!

Se mi conoscete almeno un pochino sapete quanto io non sopporti tutto ciò che è floreale, soprattutto nel periodo primaverile in cui, oltre ad essere abusato, risultata banale e tremendamente scontato. Spezzo una lancia, però, per il fiorato di quest’anno che, invece di proporsi nelle solite stampe, si realizza in ricami davvero belli se a contrasto con giacche di pelle o stivaletti dal tacco alto. 

Micro Bag… e il cellulare dove lo metto?

Direttamente dai primi anni 2000 sono tornate le microbag, così piccole da non poterci mettere i fazzoletti, figuriamoci il cellulare! Io utilizzo sempre borse maxi per il giorno, riducendo le dimensioni per le uscite serali, ma rimanendo su pochette e clutch dalle dimensioni “umane” e che mi permettano di avere come l’indispensabile.

Sandali con il pelo, ma davvero??

Chi credeva che i dettagli in eco-pelliccia fossero da ritirare con il resto del guardaroba si sbagliava. Per quest’estate moltissime case di moda e brand low cost propongono sandali e ciabatte con pon pon di pelliccia sintetica, classica o dai colori folli. Tra tutti, questo è il trend che mi piace di meno e che, in sincerità, mi fa storcere il naso!

I trend per la prossima stagioni non sono finiti, ce ne sono moltissimi anni, ma questi 10 mi sembravano quelli più degni di nota, sia in positivo che in negativo. Voi quali promuovete e quali bocciate?

3 pensieri su “Trend S/S 2017: promossi e bocciati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *