Calze a rete si, calze a rete no?

Come la storia, la moda è ciclica e periodicamente fa tornare in auge trend del passato. Questo è il momento delle calze a rete, a voi piacciono?

Chi era adolescente negli anni 2000 si ricorderà sicuramente del trend delle calze a rete, ma neanche allora ci eravamo inventati nulla! Le calze a rete, o fishnet, in inglese, arrivano direttamente dagli anni ’50-’60, periodo in cui erano amatissime da star del calibro di Marilyn Monroe e Sofia Loren.

Di decennio in decennio, questa tipologia di calze si è riproposta, in alcuni periodi era più “famosa”, in altri meno, ma non è mai del tutto scomparsa. Negli anni ’80, ad esempio, diventa un simbolo di emancipazione e trasgressione anche grazie al grande uso che ne faceva Madonna nei suoi concerti. É forse in quel periodo che si “macchiano” di cattiva reputazione, venendo spesso associate al fetish e alla sessualità troppo esplicita.

Sono ricomparse qualche mese fa in una veste tutta  nuova. “Spogliate” della vena più maliziosa, vengono abbinati in moltissimi modi: a vista in vita, sotto agli strappi dei boyfriend jeans, sotto a un maxi pull e a un paio di anfibi,… La moda grunge anni ’90, tornata in auge l’anno scorso, continua a piacere e si impreziosisce con le calze a rete!

La vera novità? Il calzino a rete! Calzedonia, famosa per sfornare sempre nuovi calzini graziosi e insoliti, ha lanciato da poco un modello a rete larga che sta veramente spopolando sui social, specialmente se abbinato a un paio di sneakers.

Calze a rete: il mio parere.

Ammetto che durante l’adolescenza le ho indossate anche io, però ora non mi fanno impazzire più di tanto. In particolar modo non mi piace la versione “ascellare” che spunta dai jeans, mi ricorda troppo gli insaccati! Questo non esclude che sia un trend interessante e che può prestarsi a diversi stili: l’accostamento a un maxi pull o a un outfit più elegante non mi dispiace. Secondo me con trend come questi il rischio di cadere nel volgare è molto alto, vanno perciò abbinati con cura, stemperandoli o con dettagli molto femminili o con elementi molto rock.

Al look della prima foto preferisco decisamente il secondo e il terzo.

2 pensieri su “Calze a rete si, calze a rete no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *